Menu Chiudi

Modello REDDITI

 
Il Modello REDDITI, fino al 2016 noto come Modello UNICO, è la dichiarazione dei redditi alternativa al Modello 730.

Può essere presentato da più soggetti:


Il contribuente deve inviarlo entro il 30 novembre* di ogni anno per via telematica (*termine progato nel 2020 al 10 dicembre per effetto del Decreto Ristori-quater):
HAI BISOGNO DI ASSISTENZA? 
Modello REDDITI
Modello REDDITI
Modello REDDITI Persone Fisiche - PF
Modello REDDITI Enti non Commerciali - ENC
Modello REDDITI Società di Capitali - SC
Modello REDDITI Società di Persone - SP
Modello REDDITI online
Ti potrebbe interessare anche
Modello 730
Modello EAS
Dichiarazione di Successione
Contratto di Locazione
IUC – Imposta Unica Comunale
Colf e Badanti
Trasmissione Telematica
Modello RED
Modello ICRIC - ICLAV - ACCAS/PS
ISEE - Indicatore della Situazione Economica Equivalente
Reddito di Cittadinanza
Bonus Sociali Energia Elettrica, Gas Naturale ed Acqua
Modello CU - Certificazione Unica
Modello 770
Dichiarazione IVA
Modello F24
Modello IRAP
Iscrizione al 5 per mille dell'Irpef
Destinazione 8, 5 e 2 per mille dell'Irpef
Comunicazione Liquidazioni Periodiche IVA
Voltura Catastale
Riunione di Usufrutto
Visura Catastale
Assegno al Nucleo Familiare dei Comuni
Assegno di Maternità dei Comuni
ICEF - Indicatore della Condizione Economica Familiare
DURP – Dichiarazione Unificata di Reddito e Patrimonio
Dichiarazione IMU
Esenzione Canone TV
Agevolazione Canone Telecom
Carta Acquisti - Social Card
Assegno di Natalità - Bonus Bebè
Assegno al Nucleo Familiare Lavoratori Dipendenti
Sconto in fattura e cessione del credito
Bonus TV
Assegno Unico Universale
Bonus prima casa under 36
Approfondimenti fiscali
La vendita di un fabbricato da parte di un "privato" genera reddito se la cessione avviene entro cinque anni dall'acquisto o dalla costruzione.
Per evitare intenti speculativi, il legislatore ha previsto che la cessione a titolo oneroso di un fabbricato generi una plusvalenza, potenzialmente tassabile, qualora il bene immobiliare sia stato acquistato o costruito da meno di cinque anni.
La tassa è dovuta sul valore dei "prodotti finanziari" detenuti all’estero dalle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato italiano.
La tassa ha una natura patrimoniale ed è dovuta in proporzione ai giorni di detenzione ed alla quota di possesso, nella misura dell'1 per mille per il 2012, dell'1,5 per mille per il 2013, e del 2 per mille a decorrere dal 2014. Dal 2014 i contribuenti coinvolti devono presentare il modello Unico PF compilando il quadro RW.
L’importo delle spese da considerare ai fini del calcolo della detrazione è comprensivo, quando presente, di IVA o del costo del bollo applicato
Gli oneri si d