Menu Chiudi

Modello 770 e CU autonomi: unica scadenza al 31 ottobre

 
11 OTTOBRE 2019

Entro il 31 ottobre i sostituti d’imposta devono provvedere all’invio all’Agenzia delle Entrate del Modello 770 relativo all’anno 2018 per comunicare i dati delle ritenute operate sulle retribuzioni dei dipendenti e dei relativi versamenti, nonché le ritenute operate su dividendi, proventi da partecipazione, redditi di capitale o operazioni di natura finanziaria e versamenti effettuati. Inoltre con il 770 devono essere comunicate come di consueto le compensazioni operate nonché i crediti d’imposta utilizzati e i dati relative alle somme liquidate a seguito di procedure di pignoramento presso terzi.

Per maggiori info vai alla pagina del Modello 770

Il 31 ottobre è anche la scadenza per l’invio, sempre all’Agenzia delle Entrate, delle CU contenenti esclusivamente i redditi 2018 non dichiarabili tramite il Modello 730/2019. Parliamo in buona sostanza delle CU dei lavoratori autonomi visto che l’invio delle “classiche” CU dei dipendenti ha tutt’altra scadenza (7 marzo). La ragione della discrepanza fra i termini sta semplicemente nel fatto che i dati delle CU dipendenti devono poi confluire nella preparazione dei 730 precompilati (pronti per la consultazione entro aprile), mentre è ovvio che per gli autonomi - che appunto non fanno il 730 - il problema non si pone.

Per maggiori info vai alla pagina della CU – Certificazione Unica

In entrambi i casi, per avere assistenza ai fini della trasmissione dei modelli è possibile rivolgersi alle sedi CAF ACLI.
0