Menu Chiudi

Isee: Inps conferma validità delle Dsu al 31 dicembre

 
30 AGOSTO 2019

Dall’Inps è arrivata nei giorni scorsi la conferma (più che altro un utile promemoria) delle nuove tempistiche delle Dsu Isee, oltreutto in un periodo (quello a cavallo tra agosto e settembre) per alcune persone abbastanza nevralgico, ad esempio per gli studendi freschi di maturità che cominciano ad attivarsi per le tasse universitarie, o per le famiglie che devono iscrivere i figli piccoli ad asili, scuole o mense.

Come forse ricorderete, il Decreto legislativo 147/2017 (art. 10) aveva modificato il periodo di validità della Dichiarazione Sostitutiva Unica utile ai fini dell’Isee, prevedendo che, a decorrere dal 1° gennaio 2019, ciascuna Dsu sarebbe stata valida non più fino al 15 gennaio dell’anno successivo, bensì dalla data di presentazione fino al successivo 31 agosto 2019. Per le Dsu, invece, presentate nella parte restante del 2019 (quindi nel periodo settembre-dicembre), la validità sarebbe durata fino al 31 dicembre dello stesso 2019.

Ebbene, il successivo Decreto Legge 4/2019 (convertito dalla Legge 26/2019) ha in realtà modificato tale disposizione, spostando dal 31 agosto al 31 dicembre 2019 il termine della validità delle Dsu Isee presentate nel periodo 1° gennaio – 31 agosto 2019. Nella sostanza, quindi, la scadenza è stata uniformata al 31 dicembre 2019 per tutte le Dsu presentate nello stesso 2019.

Nella nota pubblicata il 20 agosto, l’Inps ha inoltre precisato che “le Dsu già attestate, recanti come data di scadenza 31 agosto 2019, sono state aggiornate sul portale con la nuova data di scadenza (tradotto in termini pratici: non sarà necessario ripresentarle in corso d’anno, ndr). Sulla materia da ultimo è intervenuto il decreto crescita, che ha messo a regime la modifica suddetta, stabilendo che la Dsu è valida dalla data di presentazione fino al successivo 31 dicembre”.

Questo significa, in sintesi, che le stesse regole del 2019 varranno anche dal 2020 (e così via per gli anni successivi); cioè tutte le Dsu presentate dal 2020 in poi, recheranno come data di scadenza il 31 dicembre dell’anno stesso in cui sono state rilasciate.
0