Menu Chiudi

Coronavirus: AdE blocca le attività di accertamento

 
13 MARZO 2020

Gli effetti dell’epidemia da Covid-19 che ormai, per effetto delle restrizioni introdotte dal Dpcm dell’11 marzo 2020, ha bloccato tutta Italia, stanno avendo i loro riflessi anche sul piano fiscale. La stessa Agenzia delle Entrate, a seguito di un provvedimento del suo Direttore Ernesto Maria Ruffini, ha comunicato la sospensione di tutte le attività di accertamento tributario, come spiegato dal seguente comunicato, pubblicato in data 12 marzo.

Coronavirus: Direttiva del Direttore Ruffini Stop ad accertamenti fiscali e verifiche

Sono sospese le attività di liquidazione, controllo, accertamento, accessi, ispezioni e verifiche, riscossione e contenzioso tributario da parte degli uffici dell'Agenzia delle Entrate a meno che non siano in imminente scadenza (o sospesi in base a espresse previsioni normative). È questa in sintesi una delle disposizioni contenute dalla direttiva firmata dal direttore generale delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini, a seguito del Dpcm dell’11 marzo 2020 per il contrasto alla diffusione del Coronavirus.
0
faq Serve aiuto? Consulta l’archivio delle FAQ o fai una domanda ai nostri esperti. Trova le risposte