Menu Chiudi

Colf e badanti: scadenza in extremis per i contributi

 
09 OTTOBRE 2019

Scadenza in extremis per le famiglie che hanno alle dipendenze colf, badanti o baby sitter visto che il termine di pagamento dei contributi previdenziali relativi al terzo trimestre 2019 (luglio-settembre) è fissato al 10 ottobre, data ultima entro la quale versare i contributi Inps utilizzando i bollettini appositi, cosiddetti MAV.

Come spiega l’Inps sul proprio sito, è consuetudine che la contribuzione dei lavoratori domestici è scadenzata in quattro fasi distinte:
  • dal 1° al 10 aprile, per il primo trimestre;
  • dal 1° al 10 luglio, per il secondo trimestre;
  • dal 1° al 10 ottobre, per il terzo trimestre;
  • dal 1° al 10 gennaio, per il quarto trimestre.

A parte la modalità classica del MAV – che abbiamo già ricordato – i contributi possono essere versati attraverso queste altre due modalità:
  • online dal sito www.inps.it (sezione Pagamento dei lavoratori domestici) utilizzando la carta di credito;
  • oppure rivolgendosi ai soggetti aderenti al circuito "Reti Amiche" (per sapere quali sono si può utilizzare l’applicazione “INPS Servizi Mobile”) dichiarando il codice fiscale del datore di lavoro e il codice rapporto di lavoro. La procedura calcolerà tutto in automatico in base ai dati comunicati al momento dell'assunzione, ma sarà sempre possibile variare l’importo dei contributi prima di effettuare il pagamento, dichiarando il dato da sostituire. In quest’ultimo caso è possibile effettuare il pagamento presso:
  1. le tabaccherie che espongono il logo Servizi Inps;
  2. gli sportelli degli Uffici Postali;
  3. gli sportelli Unicredit;
  4. il sito del gruppo Unicredit Spa (se titolari del servizio di Banca online);
  5. telefonando al numero verde 803.164.
0