Menu Chiudi

Colf e badanti: scadenza il 12 ottobre sui contributi

 
30 SETTEMBRE 2020

Scadenza in avvicinamento per le famiglie che hanno alle dipendenze colf, badanti o baby sitter, visto che il termine per versare i contributi previdenziali relativi al terzo trimestre 2020 (luglio-settembre) è ormai alle porte: 12 ottobre (lunedì perchè il 10 è sabato).

Di norma è consuetudine che la contribuzione dei lavoratori domestici venga scadenzata in quattro momenti (quando però il giorno cade di sabato o festivi slitta in avanti):

  • dal 1° al 10 aprile, per il primo trimestre;
  • dal 1° al 10 luglio, per il secondo trimestre;
  • dal 1° al 10 ottobre, per il terzo trimestre;
  • dal 1° al 10 gennaio, per il quarto trimestre.
 
Quest’anno però com’è noto, a causa dell’emergenza Covid il “risiko” generale degli adempimenti - tra fisco e contribuzione - ha subito forti stravolgimenti. Per i contributi pensionistici ai collaboratori domestici non è stato diverso, visto che le due scadenze dei versamenti relativi ai primi trimestri gennaio-marzo e aprile-giugno si sono trovate appaiate di soli 30 giorni, mentre adesso la cadenza ha ripreso a girare secondo i suoi ritmi abitudinari.

Spiega il sito Inps che “nel 2020 il versamento dei contributi per i lavoratori domestici avviene mediante di pagamento pagoPA, in sostituzione del precedente bollettino Mav, secondo quanto disposto dal Codice dell'amministrazione digitale”. Quindi “ai datori di lavoro domestico che in precedenza avevano scelto di ricevere i bollettini Mav al proprio domicilio, l’Istituto invia gli avvisi di pagamento pagoPA per il 2020”.


I versamenti possono infine essere effettuati tramite questi canali:

  • dalla sezione Pagamento dei lavoratori domestici del sito Inps
  • presso banche, uffici postali e altri istituti di pagamento (anche denominati PSP – Prestatori di Servizi di Pagamento), aderenti al circuito PagoPA;
  • punti vendita Sisal o Lottomatica.
0
faq Serve aiuto? Consulta l’archivio delle FAQ o fai una domanda ai nostri esperti. Trova le risposte