Menu Chiudi

Canone Rai: per i 75enni domande di esenzione entro il 31 luglio

 
26 LUGLIO 2019

Per i cittadini nati tra il 1° febbraio e il 31 luglio che nel 2019 compiano 75 anni, il 31 luglio è l’ultima data utile per chiedere l’esenzione per basso reddito dal Canone Rai in relazione al secondo semestre dell’anno in corso (ovviamente possono anche richiederla per la prima volta quei cittadini di età superiore a 75 anni, che magari non hanno mai provveduto a farlo prima).

A queste persone, quindi, non saranno “caricate” le quote di Canone sulle bollette da luglio a dicembre. Il 30 aprile è invece scaduto il primo termine riguardante la domanda di esenzione valida per tutti e 12 i mesi dell’anno, a patto però che il compimento del 75esimo anno fosse scoccato non oltre il 31 gennaio 2019.

La soglia di reddito dei cittadini con 75 anni e più che possono chiedere l’esenzione, è stata innalzata da 6.713,98 a 8.000 euro col decreto dello Sviluppo Economico il 16 febbraio 2018 (per reddito va inteso quello del richiedente più quello del coniuge). All’origine l’innalzamento a 8.000 euro doveva essere valido solo per le richieste relative al 2018, poi però l'ultima Legge di Bilancio ha confermato la stessa asticella di 8.000 euro anche per gli anni dal 2019 in poi.

Quanto alle modalità di presentazione, l’istanza di esenzione (il cui modello è scaricabile dallo stesso sito AdE) può essere consegnata:

  • direttamente ad un Ufficio Territoriale dell'Agenzia delle Entrate;
  • tramite spedizione a mezzo del servizio postale in plico raccomandato, senza busta, al seguente indirizzo: Agenzia delle Entrate - Ufficio Torino 1 S.A.T. - Sportello Abbonamenti TV - Casella postale 22 - 10121 – Torino;
  • oppure avvalendosi dell’assistenza delle sedi territoriali CAF ACLI.
0